Mondo visione Sanità (salute)

LA SALUTE DEI BAMBINI

I nostri Bambini non sono protetti dal punto di vista sanitario, cominciando proprio dai casi più drastici come malattie tumorali, disabili, infettive e genetiche. Le loro famiglie sempre sono in lotta continua contro la spesa delle cure in casa, con il minimo contributo necessario, quante volte sentiamo che la cassa del comune per prevenire questi drammi non sono più in grado di sostenere le cure e quante famiglie disagiate non avendo i soldi sono disperate, è li che le associazioni si prestano al sostegno di una vasta area di allacciamento verso tutta la cittadinanza per raccogliere i fondi e i volontari disponibili per sopperire ai problemi delle istituzioni  stesse ma, grazie a queste associazioni  “NO PROFIT” che aiutano in piena solidarietà con la determinazione e l’impegno continuo o addirittura trovare la soluzione appropriata.

La salute è un bene prioritario per il nostro vivere, i servizi infantili, pediatrici dovrebbero avere un peso maggiore sulle spese pubbliche perché i bambini innocenti che sono malati (i casi più gravi) hanno bisogno di risorse più ampie a loro disposizione, articolo 32 (da controllare l’articolo) della costituzione parla chiaro e inequivocabile, tutti hanno diritto alla cura necessaria gratuita, e un’ulteriore precisazione sulla motivazione viene indicata sulle creature malate e in casi estremi lo stato è assente o almeno non ha la facoltà per entrare nel dettaglio di alcune note malattie infantili, e qua se non fossero le nostre associazioni “NO PROFIT” che sensibilizzano, denunciano attraverso i giornali, riviste, ordinanza pubblica giuridica per ogni responsabilità, si peggiorerebbe ulteriormente il disagio della salute dei malati.

E non parliamo di alcuni farmaci costosi per particolari malattie che a volte non sono garantiti nelle fasce indicate del regolamento sanitario pubblico, sta alle associazioni il coinvolgere e sensibilizzare medici, infermieri, benestanti e anche le istituzioni con più sostegno e le risorse possano essere distribuite anche in casi non essenziali, comunque, tutti questi 3 casi indicati, naturalmente sono semplicemente una minima parte del nostro intento, altrimenti si dovrebbe scrivere un libro per poter conoscere la natura delle nostre motivazioni, per la quale abbiamo deciso di aprire l’associazione: “LE TENERE PIUME”, per il sapere della sofferenza, per la sensibilità, per contribuire e donare il tempo, amore, impegno e disponibilità che vogliamo assumerci nei confronti di questi bisognosi a cui abbiamo dato una definizione: “LE TENERE PIUME”.     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.